La chirurgia orale contempla l’estrazione di elementi dentali o residui radicolari sia di denti permanenti o denti decidui, le estrazione di denti inclusi il cui studio pre-operatorio è affidato ad una attenta valutazione radiografica pre operatoria.

Eseguiamo inoltre interventi di chirurgia endodontica nei quali vengono asportati apici radicolari di denti non trattabili con l’endodonzia tradizionale, chirurgia pre-protesica e peri-implantare (rialzo del seno mascellare, ricostruzione ossea guidata, ricostruzione dei tessuti duri e molli).

La Novimedical dispone di una sala chirurgica dedicata, che permette di eseguire gli interventi in un ambiente dedicato alla chirurgia orale.

CHIRURGIA ESTRATTIVA:

Esistono situazioni in cui, nonostante la miglior attenzione e tecnologia a disposizione, alcuni denti potrebbero non essere più salvabili. Questo si verifica di solito nei seguenti casi:

  • Gravi forme di malattia parodontale che abbiano portato ad un riassorbimento totale o quasi totale dell’osso di sostegno e conseguente elevatissima mobilità del dente stesso.
  • Carie talmente profonda da aver compromesso anche le radici in modo non recuperabile.
  • Fratture verticali della radice del dente.
  • Posizione sfavorevole del dente (ad es. denti del giudizio inclusi)

Alla Novimedical vengono eseguiti tutti i tipi di estrazioni, sia con metodica tradizionale, sia con tecnologia piezoelettrica ( PIEZOSURGERY, metodica chirurgica che consente di intervenire sui tessuti ossei, con la massima precisione e l’assenza di invasività utilizzando gli ultrasuoni).

I denti del giudizio, detti anche terzi molari, sono gli ultimi denti a comparire in bocca. Ciò si verifica generalmente tra i 17 e i 26 anni, “l’età della giudizio” appunto. Per le cause più disparate questi denti sono spesso “votati” all’estrazione. L’intervento di estrazione dei giudizi è di routine alla Novimedical; affidatevi senza paura alle nostre cure!

IMG_0095

CHIRURGIA ENDODONTICA:

L’apicectomia è l’intervento chirurgico che prevede la rimozione chirurgica dell’apice radicolare di un dente e dei tessuti molli circostanti affetti da condizioni patologiche come ascessi e granulomi; si effettua solo nel caso in cui esiste l’impossibilità di un trattamento canalare.

CHIRURGIA PRE- PROTESICA:

Affronta le problematiche relative alle atrofie, più o meno gravi, della mandibola e della mascella. In pazienti affetti da questa patologia, è spesso impossibile l’applicazione di una protesi dentaria, proprio per la scarsa quantità di osso; la chirurgia pre-protesica si rivolge proprio a loro. Le tecniche di chirurgia pre – protesica permettono la ricostruzione delle ossa mascellari, sia in altezza che nello spessore.

CHIRURGIA MUCO- GENGIVALE :

E’ la chirurgia plastica delle gengive, l’importantissima branca che si occupa della ricostruzione delle gengive e dei tessuti di sostegno del dente sia sotto il profilo funzionale che estetico . Il ripristino della funzione gengivale è di fondamentale importanza per la protezione delle parti più vulnerabili dei denti e dell’osso di sostegno, inoltre l ‘integrità dei tessuti gengivali è quasi sempre sinonimo di salute orale.

Le patologie che interessano le gengive hanno spesso come conseguenza, se non trattate, un peggioramento progressivo ed un coinvolgimento di altre componenti fino alla inevitabile perdita dei denti.

Un sorriso con difetti gengivali inoltre influisce in maniera enorme sull’estetica del sorriso: gengive ritirate infatti sono un tipico elemento di disarmonia del sorriso che crea un suo invecchiamento precoce. A volte invece l’eccesso di gengiva visibile crea degli inestetismi altrettanto importanti per la vita di relazione come il noto gummy smile, in italiano “sorriso gengivale”.